[SEGNALAZIONE] Cavaliere di Grazia – Franco Mimmi

Salve a tutti! Eccoci al secondo appuntamento con il Servizio Segnalazione di Narrare di Storia! In questo spazio segnalo autori esordienti o poco conosciuti, sempre a tema storico.

Per avere la propria opera segnalata, rimando a questo articolo in cui spiego le modalità per partecipare. Per il momento gli invii sono chiusi, ma riapriranno sicuramente a breve, così da completare le segnalazioni del prossimo mese.

Iniziamo!

Il romanzo di oggi è Cavaliere di Grazia di Franco Mimmi!
lds - copertina

Descrizione: Corre l’anno 1522: l’isola di Rodi, feudo dei cavalieri spitalieri dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, è cinta d’assedio dai turchi di Solimano il Magnifico, e dopo alcuni mesi di terribili lotte la città dovrà arrendersi segnando la fine di un’epoca per la cristianità. È questo il quadro in cui si svolge il romanzo di cui è protagonista Andrea di Monforte, un cavaliere che vent’anni prima l’ordine ha espulso perché ha amato una ragazza ebrea. Divenuto ambasciatore di Carlo V d’Asburgo, Andrea è un esemplare uomo del Rinascimento, amico di Leonardo, di Raffaello, di Copernico. Ma è anche un uomo che, avendo preso coscienza di una realtà diversa da quella dell’Ordine, ha valicato i confini imposti dalla razza e dalla religione nella Rodi dei Cavalieri, città imprigionata nei rigori di una mentalità medievale.

Autore: Laureato in lettere all’Università di Bologna, Franco Mimmi ha scritto per Il Resto del Carlino, La Stampa, Il Mondo, Italia Oggi, Il Corriere della Sera, L’Espresso, Il Sole-24 Ore e L’Unità. Alcuni suoi libri sono stati tradotti in tedesco, francese e spagnolo.


Cosa mi è piaciuto: L’incipit mi ha davvero interessato. Seguiamo un cavaliere in avvicinamento all’isola. Piano piano, iniziamo a scoprire più cose su di lui, prima dagli occhi di un osservatore esterno e poi con i suoi pensieri. Si scopre anche di più su Rodi e sulla situazione politica. Un buon uso del punto di vista (da prendere come esempio), uno stile semplice e una buona miscela di riferimenti culturali (Rodi aveva una sua importanza nell’antichità anche come centro culturale). Insomma ho scoperto un bel po’ di cose e solo in poche pagine. Consigliato!

Ed ecco i link per acquistarlo su Amazon e su Ibs.


Se l’articolo ti è piaciuto e non vuoi perderti gli altri clicca mi piace, iscriviti alla mailing list o seguimi su WordPress.com!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...