[RECENSIONE] I labirinti di Notre-Dame di Barbara Frale

Anno del Signore 1300. Padre Baldrico de Courtenay, abate del ricco monastero di Saint-Germain a Parigi, viene trovato morto sul sagrato di Notre-Dame: l’assassino ha lasciato sul corpo orribili mutilazioni e una scritta il cui senso è indecifrabile. A Roma, intanto, ignoti aggressori pugnalano a morte padre Angelerio da Ferentino, per impedirgli di consegnare a …

Leggi tutto [RECENSIONE] I labirinti di Notre-Dame di Barbara Frale

[STORIA] Commodo, discesa nella follia

Articolo apparso sulla pagina Historia universal para no dormirTraduzione di Alice Croce Ortega Ormai 22 anni fa, Hollywood ha portato questo personaggio e le sue macchinazioni sul grande schermo con il pluripremiato “Il Gladiatore”: in questo film, Commodo è rappresentato come uno psicopatico politicamente ambizioso che uccide il proprio padre in un impeto di rabbia. …

Leggi tutto [STORIA] Commodo, discesa nella follia

[Historia] Cómodo, descenso a la locura

Artículo de Historia universal para no dormirTraducción de Alice Croce Ortega Hace 22 años Hollywood llevo a la pantalla grande a este personaje y sus maquinaciones en la multi premiada cinta “Gladiador”. Ahí, Cómodo es retratado como un psicópata políticamente ambicioso que asesina a su propio padre en un ataque de ira. Y, se lo …

Leggi tutto [Historia] Cómodo, descenso a la locura

[RECENSIONE] Un solo re – Giulio Castelli

Anno 37 dalla fondazione di Roma: il re Romolo decide di dettare le sue memorie allo scriba fenicio muto Himelqart. Un racconto che parte dall’infanzia del re, vissuta ad Albalonga con il fratello Remo, sotto l’ala protettrice del saggio re Numitore. È proprio quest’ultimo, in punto di morte, a suggerire ai due giovani di lasciare Albalonga …

Leggi tutto [RECENSIONE] Un solo re – Giulio Castelli

Un giorno come oggi: 11 febbraio 1918 – La Beffa di Buccari

Articolo di Stefano Basilico Quello che è passato alla storia come la “Beffa di Buccari” è un episodio della Prima Guerra Mondiale che ebbe luogo nella notte dal 10 al 11 febbraio del 1918: si trattò, concretamente, di una incursione navale effettuata da motoscafi armati siluranti della Regia Marina Italiana contro unità austro-ungariche nella Baia …

Leggi tutto Un giorno come oggi: 11 febbraio 1918 – La Beffa di Buccari

Un día como hoy: 11 de febrero 1918 – El Engaño de Buccari

Artículo de Stefano Basilico El denominado “Engaño de Buccari” (en italiano, "la Beffa di Buccari") fue un episodio de la Primera Guerra Mundial que tuvo lugar en la noche del 10 al 11 de febrero de 1918: concretamente, una incursión naval llevada a cabo por lanchas torpederas armadas de la «Regia Marina Italiana» contra buques …

Leggi tutto Un día como hoy: 11 de febrero 1918 – El Engaño de Buccari

[Saggio] ARMIR – Il ritorno dall’oblio

Narrare di Storia ha ospitato in passato i contributi di Giovanni Di Girolamo sulle ricerche del gruppo "Armir - Ritorno dall'oblio", che è riuscito nell'impresa di scoprire il destino di molti dei dispersi italiani nella campagna di Russia. Tali risultati sono alla base del libro che presentiamo oggi. ARMIR: Il Ritorno dall’oblio - Il lungo …

Leggi tutto [Saggio] ARMIR – Il ritorno dall’oblio

[RECENSIONE] Il prigioniero di Cesare – Massimiliano Colombo

Nel settembre del 46 a.C., Gaio Giulio Cesare attraversa Roma in trionfo: il generale è reduce dalla grande vittoria sui Galli. Tra le file dei suoi soldati, incatenato come una belva, avanza Vercingetorige: l’uomo che unì la Gallia contro Roma è adesso esposto al pubblico ludibrio dei suoi nemici. A trascinare il capo barbaro è …

Leggi tutto [RECENSIONE] Il prigioniero di Cesare – Massimiliano Colombo

[RECENSIONE] La figlia di Cesare – Andrea Oliverio

Tra Cesare e Pompeo è giunto il momento della resa dei conti. In Illiria ci si prepara per la battaglia che deciderà le sorti della guerra civile. Lucio Servilio Verre, da poco rientrato nell’Urbe, è costretto a ripartire al seguito di Marco Antonio e a lasciare a Roma la sua Letizia. La giovane, che a …

Leggi tutto [RECENSIONE] La figlia di Cesare – Andrea Oliverio

Percorso nell’arte etrusca – Dall’Italia preromana ad oggi

La civiltà etrusca ha goduto, storicamente, di una sorte particolare: quella di divenire antica già in epoca classica. I Romani di età tardo-repubblicana ed imperiale, consapevoli che non poco della loro civiltà – dall’aruspicina alla simbologia del potere, dall’urbanistica ad un’intera dinastia regnante – proveniva proprio dalle sviluppate città della Dodecapoli, furono i primi "etruscologi" …

Leggi tutto Percorso nell’arte etrusca – Dall’Italia preromana ad oggi